Italia, Feste-popolari di gennaio

La calza della befana più lunga del mondo

Viterbo, Viterbo
"La Calza della Befana più lunga del mondo", lunga 52 metri trasportata da oltre 100 befane e da 10 Fiat 500 storiche.
Dovrebbe iniziare mercoledì 10 gennaio 2018

Semina del grano

Arbus, Medio Campidano
Una tradizione millenaria quella dei carri a buoi ad Arbus, ancora e sempre più attuale grazie alla passione dei Carradoris per questi maestosi animali, emblema della Festa di Sant'Antonio, ma anche straordinari animali da lavoro.
Dovrebbe iniziare mercoledì 10 gennaio 2018

Festa di San Mauro

Viagrande, Catania
La festa di San Mauro Abate a Viagrande costituisce da sempre la principale festa del paese.
Dovrebbe iniziare domenica 14 gennaio 2018

Gara dei Falò

Rocchetta Sant'antonio, Foggia
Rocchetta ricorda il suo Santo Patrono Sant'Antonio Abate con due giorni di festeggiamenti intensi, ricchi di fascino, tradizioni e Fuoco.
Dovrebbe iniziare lunedì 15 gennaio 2018

Falò di Sant'Antonio

Varese, Varese
Una delle ricorrenze popolari più amate di Varese e provincia ed è quella legata a Sant’Antonio Abate che unisce tradizione, storia e religione.
Dovrebbe iniziare martedì 16 gennaio 2018

Festa di Sant'Antonio Abate e tradizione delle Panarde

Villavallelonga, L'Aquila
Per antica tradizione, dal tramonto del 16 all'alba del 17 Gennaio, in numerose case del paese si allestiscono le "panarde", laute cene in cui si espone un'immagine di Sant'Antonio abate e alle quali intervengono esecutori di canti di questua.
Dovrebbe iniziare martedì 16 gennaio 2018

Fuoco di Sant'Antonio

Mamoiada, Nuoro
Quella di Sant'Antonio è una festa nata in tempi antichissimi come rito propiziatorio per la nuova annata agraria. A Mamoiada è una vera festa del popolo, senza dubbio la più sentita dagli abitanti del paese.
Dovrebbe iniziare martedì 16 gennaio 2018

Fuoco di Sant'Antonio

Nepi, Viterbo
Enormi tronchi e cataste di legna ogni anno danno vita ad un enorme fuoco “IL GRANDE FOCARONE”. Migliaia di fedeli, anche dei paesi limitrofi, accorrono per ammirare il fascino di una tradizione antica.
Dovrebbe iniziare martedì 16 gennaio 2018

Is Fogarois

Fluminimaggiore, Carbonia Iglesias
Accensione all’imbrunire si grandi falò nei diversi rioni. Segna l’inizio del carnevale e nell’occasione, intorno ai fuochi, si ritrovano famiglie ed ospiti per consumare carne arrosto, fave ed altre cibarie, abbondantemente accompagnate dai vini locali.
Dovrebbe iniziare martedì 16 gennaio 2018

La Focarà

Novoli, Lecce
La più grande focara si costruisce a Novoli, in occasione dei festeggiamenti in onore del patrono sant'Antonio abate. Il 16 gennaio la focara viene accesa da uno spettacolo di fuochi d'artificio che illuminano a giorno il cielo novolese.
Dovrebbe iniziare martedì 16 gennaio 2018

La Fòcara di Novoli

Aci Sant'antonio, Catania
Ogni anno a Novoli si rinnova l'appuntamento con il fuoco più grande del Mediterraneo: è la magica notte della Fòcara in onore di Sant'Antonio Abate, un avvenimento che richiama, per la sua singolarità, migliaia di visitatori e pellegrini da ogni parte della provincia.
Dovrebbe iniziare martedì 16 gennaio 2018

Falò di Sant'Antonio

Asola, Mantova
Questa antica festa del falò si svolge la sera del 17 gennaio quando viene bruciato un albero alto una ventina di metri con in cima un pupazzo impagliato con sembianze di vecchia. Si cena poi intorno al fuoco a base di salamella, vino caldo e torta sbrisolona.
Dovrebbe iniziare mercoledì 17 gennaio 2018

Falò di Sant'Antonio

Corbetta, Milano
A Corbetta ricorre la festa di Sant'Antonio abate e come ogni anno si accendono fuochi in suo onore, a simboleggiare l'inverno da bruciare. Ad intrattenere i cittadini e gli ospiti della festa attrattive eno-gastronomiche come vin brulè, tè caldo, panettone, dolci, e panini con salamelle.
Dovrebbe iniziare mercoledì 17 gennaio 2018
Caratteristiche: Ingresso gratuito, Degustazioni

La notte dei falo'

Nusco, Avellino
Da quattro secoli è la festa che rievoca e suscita suggestione, un rito antichissimo che puntualmente si rinnova e che torna con la forza della storia e della memoria.
Dovrebbe iniziare mercoledì 17 gennaio 2018