Lazio, Feste-popolari di gennaio

Tentavecchie

Gradoli, Viterbo
Nelle tre sere che precedono l'Epifania, gruppi di persone percorrono le strade del paese agitando ogni oggetto che faccia rumore. Secondo la tradizione sarebbe un modo efficacissimo per scacciare le streghe.
Dovrebbe iniziare mercoledì 3 gennaio 2018

Albero della Befana

Vignanello, Viterbo
In paese si tratta di una ricorrenza molto sentita e celebrata in tutte le case con una tradizione molto particolare: la preparazione del ramo di un albero addobbato con dolci e cioccolate di tutti i generi che i bambini trovano al mattino quando si svegliano, cominciando la giornata scartando i dolciumi.
Dovrebbe iniziare venerdì 5 gennaio 2018

Viva la Befana

Roma, Roma
Viva la Befana è annoverata tra le grandi manifestazioni annuali nazionali. Si tratta del tradizionale corteo storico folcloristico che ogni anno, la mattina del 6 gennaio dalle 10.45, parte da Castel Sant'Angelo per arrivare in piazza San Pietro, sfilando per via della Conciliazione.
Dovrebbe iniziare sabato 6 gennaio 2018

La calza della befana più lunga del mondo

Viterbo, Viterbo
"La Calza della Befana più lunga del mondo", lunga 52 metri trasportata da oltre 100 befane e da 10 Fiat 500 storiche.
Dovrebbe iniziare mercoledì 10 gennaio 2018

Fuoco di Sant'Antonio

Nepi, Viterbo
Enormi tronchi e cataste di legna ogni anno danno vita ad un enorme fuoco “IL GRANDE FOCARONE”. Migliaia di fedeli, anche dei paesi limitrofi, accorrono per ammirare il fascino di una tradizione antica.
Dovrebbe iniziare martedì 16 gennaio 2018

Sacro fuoco di Sant'Antonio

BAGNAIA, Viterbo
Gli ingredienti principali della manifestazione che si ripete ogni sera del 16 Gennaio di ogni anno sono il grande falò di legna che brucia nella piazza principale allietando la temperatura tagliente di un pieno inverno, musica, vino e balli a volontà.
Dovrebbe iniziare sabato 20 gennaio 2018