Festa del Risotto alla Pilota a Castel D'ario, Mantova

Attenzione! Non abbiamo avuto notizie certe sullo svolgimento della prossima edizione. Sulla base delle precedenti edizioni l'evento dovrebbe iniziare venerdì 8 maggio 2015 .

Prima di mettersi in viaggio vi consigliamo di contattare gli Enti Pubblici e/o Organizzatori.

Per segnalare eventuali errori scrivere a redazione@folclore.it

Tradizionale appuntamento con il meglio della gastronomia mantovana. Questo popolare piatto mantovano, servito alla corte dei Gonzaga e condiviso con il veronese, deve il nome agli operai addetti alla pilatura del riso, chiamati “piloti”, a sua volta derivante da pila, il grande mortaio, dove il riso veniva separato dalle glume per mezzo di una sorta di pestello meccanico manovrato a mano.

Foto di prolococasteldario.it

C'è una vasta porzione del territorio mantovano, quella che si estende tra la sponda sinistra del Mincio e la provincia di Verona, da Roverbella ad Ostiglia ,caratterizzata da ampie distese di terra solcate da canali irrigui.

E' la zona delle risaie, della coltivazione del riso. Originario dell'Asia, il riso trova felice dimora tra le campagne mantovane già nel 1500 grazie alle imponenti opere di bonifica che consentivano di disporre degli ingenti quantitativi d'acqua che la particolare cultura richiede.

La qualità tipica della zona è il riso 'Vialone Nano', celebrato nella gastronomia locale in piatti come il risotto 'alla pilota', condito con salamelle o pesce d'acqua dolce.

Questo popolare piatto mantovano, servito alla corte dei Gonzaga e condiviso con il veronese, deve il nome agli operai addetti alla pilatura del riso, chiamati “piloti”, a sua volta derivante da pila, il grande mortaio, dove il riso veniva separato dalle glume per mezzo di una sorta di pestello meccanico manovrato a mano. Essi erano degli specialisti nella preparazione del piatto e avevano l’abitudine, legata al grande appetito dovuto al pesante lavoro manuale, di condire molto questo riso, raddoppiando le dosi di burro, salamelle e grana.

Il Risotto alla Pilota, anticamente preparato nelle cascine per festeggiare il raccolto del riso, è uno dei capisaldi della cucina locale ed è impropriamente definito risotto a causa della sua diversa tecnica di preparazione.

Ultima verifica giovedì 22 maggio 2014 a cura di Redazione

Ingresso gratuito, Stand gastronomici, Mercato e/o Fiera

Informazioni e contatti

Pro Loco Castel d'Ario
Piazza Garibaldi, 8
Tel. 0376.660638
Fax 0376.660436
proloco.casteldario@libero.it

Categoria: Eno gastronomici - Segnalato il: 13/05/2007 - Visite alla scheda: 21.568

Sito internet: Sito ufficiale- Google Maps

Attenzione! Non abbiamo avuto notizie certe sullo svolgimento della prossima edizione. Sulla base delle precedenti edizioni l'evento dovrebbe iniziare venerdì 8 maggio 2015.

Prima di mettersi in viaggio vi consigliamo di contattare gli Enti Pubblici e/o Organizzatori.

Per segnalare eventuali errori scrivere a redazione@folclore.it

Commenti

sandro il lunedì 14 aprile 2014 ha scritto:

semplicemente divino

Ele il domenica 20 maggio 2007 ha scritto:

Ho avuto modo di assaggiare una varietà di questo particolare risotto durante la festa dei Primi Piatti d'Italia,svoltasi a Foligno nel settembre 2006. La mia porzione di risotto era condita con della salsiccia bianca di un sapore particolarissimo. Consiglio un assaggio a tutti i buongustai e consiglio anche di andare alla bellissima festa di Foligno che si svolge ogni settembre,un modo divertente per scoprire tradizioni gastronomiche molto diverse tra loro! Ele,Roma

Dai il tuo giudizio su questa festa

La pubblicazione dei commenti è uno strumento a supporto di chi visita il portale e vorrebbe partecipare a questo evento.

Ti preghiamo di non utilizzare questo spazio per l'invio di comunicazioni (correzioni, richieste di modifica, etc...) e di prendere visione del regolamento in basso. Per qualsiasi altra comunicazione utilizza l'indirizzo di posta elettronica redazione@folclore.it

Inserendo il commento sollevi Folclore da qualsiasi responsabilità e quindi Folclore non può essere ritenuto responsabile del contenuto dei tuoi commenti dei quali sei l'unico titolare.

Informazioni personali

L'indirizzo e-mail è necessario, ma non verrà mai pubblicato.
Commento e voto

Inserisci il risultato dell'operazione